Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

Sommario

ripensandoci

Centri di Ascolto: l'esperienza di Paline

Ricordiamo come se fosse ieri, era l’autunno del 2004, il giorno in cui don Giuseppe ci convocò in oratorio per comunicarci che, a partire dalla prima settimana di Avvento, avremmo dovuto iniziare la nostra esperienza di animatori dei Centri di ascolto della Parola. Avevamo fatto tutto per benino: tre anni di corso densi di contenuti, preghiera e simulazioni. Ma la paura, almeno per noi, era senza dubbio il sentimento dominante.

Don Giuseppe, dopo aver ascoltato tutte le nostre motivazioni, tese a convincerlo che non eravamo in grado di svolgere il compito che intendeva assegnarci, semplicemente disse: “Capisco tutto, le novità come sempre spaventano, ma vi ricordate la parabola dei talenti? Sicuramente sì! Dunque andate e fateli fruttificare che il Signore vi ricompenserà!”.

Ci comunicò quali erano i luoghi dove i vari centri si sarebbero svolti, a quali di essi eravamo stati assegnati... e tutto ebbe inizio. Noi siamo state destinate al Centro di ascolto di Paline e dobbiamo dire che mai avremmo potuto immaginare ciò che stava per accadere. Fin dai primi incontri è risultato facile trasmettere che lo scopo della proposta è anzitutto quello di condividere la nostra personale esperienza di fede nella vita di ogni giorno e, volta per volta, a seconda dell’argomento da affrontare, stiamo imparando a ripensare alle nostre esistenze, partendo dallo sguardo di Gesù. Abbiamo iniziato a scoprire che Gesù ci chiede di essere cristiani a 360° e ci stiamo impegnando per far sì che, ogni volta che ci troviamo a dover fare una scelta o comunque a prendere una decisione in qualsiasi ambito della nostra vita, ci divenga naturale chiederci, prima di tutto, cosa ne penserebbe Gesù? Cosa farebbe Lui al mio posto?

Per quanto ci riguarda i frutti che raccogliamo da questa esperienza sono tanti e inaspettatamente molto gustosi! Si è creato tra noi un legame che va al di là della semplice amicizia e quest’anno in particolare, affrontando il tema proposto (“una Chiesa che Serve”), ci stiamo rendendo conto che il messaggio di Gesù, nella sua meravigliosa grandezza, è tanto immediato da capire, quanto difficile da mettere in pratica.

Tuttavia stiamo toccando con mano che Lui, conoscendoci alla perfezione, ha provveduto anche a donarci gli aiuti necessari per crescere nella fede, senza i quali sarebbe arduo se non impossibile vivere ciò che Gesù ci propone: la Chiesa e i Sacramenti. Solo per mezzo della Chiesa possiamo ricevere i Sacramenti, primo fra tutti la Santa Eucarestia, indispensabili per rimanere uniti a Lui e tra di noi, sull’esempio dei primi cristiani.

Per poter maturare, infatti, la nostra fede ha bisogno di nutrirsi senza sosta della Parola e dell’Eucarestia, e noi stiamo facendo esperienza che insieme, condividendo nella semplicità il nostro essere cristiani, rendiamo la Sua presenza nelle nostre vite sempre più vera, più concreta, più viva. Alla luce della Sua Parola è più facile individuare e seguire la strada che il Padre ha pensato per ognuno di noi.

Dato che siamo un gruppo che vuole fare comunità ci sembra opportuno lasciare spazio anche alle espressioni di alcune delle persone del nostro Centro di ascolto, sperando di riportarle abbastanza fedelmente:

Un grazie di cuore anche da parte nostra a tutti voi per essere sempre così spontanei e affettuosi... e un sincero augurio a tutti affinché la Pasqua che viene possa essere davvero, anche per noi, l’inizio di una vita vera e nuova in Cristo.

...dal Centro di Ascolto della Parola di Paline


Pasqua 2008


deco
Pasqua? Con chi vuoi... m...

copertina cuntomela

copertina

dono
Il dono

tutti gli articoli

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)