Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

Sommario

ripensando... alla vita

I ragazzi di seconda media ed il “Progetto Cicogna”

Anche quest'anno è tornata la Quaresima a scuotere le nostre coscienze spesso assopite, ad interpellare le nostre vite, ad interrogarci circa il senso della nostra fede. E anche quest'anno, durante gli incontri di catechismo, con i ragazzi di seconda media abbiamo riflettuto su come vivere al meglio questo periodo di conversione e su come assolvere concretamente l'impegno al quale la Quaresima ci chiama: l'impegno della carità. Abbiamo capito che non potevamo più accontentarci dei bellissimi fioretti che facevamo da bambini, ma che dovevamo impegnarci in qualche cosa che ci mettesse in gioco in prima persona, qualcosa che non solo toccasse il nostro salvadanaio o il nostro tempo libero, ma che ci aiutasse anche a capire quale fosse il senso vero della condivisione con i fratelli di realtà e bisogni concreti.

Così, grazie a Don Francesco, abbiamo conosciuto il “Progetto Gemma”, un progetto che il nostro parroco già da alcuni anni sosteneva nella sua parrocchia di Capo di Ponte.

Il “Progetto Gemma” nasce a livello nazionale nel 1994 ed è un servizio per l'adozione prenatale a distanza di madri che aspettano un bambino e sono in difficoltà, tentate altrimenti di non accogliere il proprio figlio. Aderire al progetto significa aiutare una mamma per un periodo minimo di 18 mesi, gli ultimi 6 di gravidanza i primi 12 di vita del bambino, con un contributo minimo mensile di € 160, per un totale di 2880 Euro. Il progetto è promosso a livello nazionale dai CAV, cioè i Centri di Aiuto alla Vita di ispirazione cristiana, i quali non solo aiutano materialmente le madri in difficoltà, ma sono anche un sostegno morale preziosissimo, a volte insostituibile, per le donne contrastate da tanti dubbi e incertezze sul tenere o meno il loro bambino.

In Valle Camonica, a Pisogne, esiste un CAV che da anni lavora con dedizione e assiduità. Esso ha contribuito affinché decine di bambini venissero alla luce, quando ormai tutto sembrava indirizzato a risolvere “il problema” mediante l’aborto. Durante la Quaresima abbiamo invitato alcune volontarie del centro di Pisogne, che sono venute ad incontrarci e, facendo conoscenza con noi, ci hanno illustrato in cosa consiste il loro impegno nel CAV. Ci hanno proposto anche di aiutare concretamente una giovane mamma della Valle Camonica, la quale si è rivolta a loro perché, nonostante le pressioni della famiglia e i grossi problemi fisici ed economici in cui versa, non vuole abortire, ma anzi vuole a ogni costo dare alla luce il proprio bambino.

Noi siamo stati subito entusiasti di questa proposta, ma siccome come gruppo di catechismo da soli non riusciamo a sostenerla interamente, abbiamo deciso di chiedere la vostra collaborazione, dando un nome particolare a questa nostra iniziativa. L'abbiamo denominata nel modo più semplice e comprensibile a grandi e piccoli: “Progetto Cicogna”. Questo nome a noi ragazzi richiama immediatamente la nascita di un bambino, il suo vedere la luce venendo dall’alto, il suo essere un dono che la mamma riceve, ma che insieme con lei anche noi accogliamo.

Per questo progetto noi ci impegniamo a versare € 10 tolti rigorosamente dal nostro salvadanaio, non da quello di papà e mamma; faremo una bancarella per la vendita delle torte e, cosa più importante, ci proponiamo di versare un piccolo contributo, tutti i mesi con costanza, anche durante l’estate. Insomma ci impegniamo seriamente a sostenere nel tempo una mamma e un bambino che sentiamo già un po' nostri e a condividerne nel limite del possibile le loro sorti. Vogliamo che il nostro non sia un entusiasmo passeggero, che l'impegno preso in Quaresima non si esaurisca in 40 giorni, ma continui nel tempo. Aiutateci in questo progetto nel quale anche voi potrete dire con noi: “abbiamo contribuito a far nascere un bambino”. A tutti buona condivisione.

I ragazzi e le catechiste della seconda media

P. S. Se qualcuno fosse interessato a conoscere in maniera più approfondita il lavoro, le proposte, i bisogni del CAV non esiti a chiedere anche noi. Potete fermare i ragazzi di seconda media anche per strada: siamo disponibili per qualsiasi chiarimento. Qui di seguito descriviamo brevemente il progetto che di nuovo proponiamo a tutti voi.

“PROGETTO CICOGNA”
UN'IDEA IN PIÙ PER SERVIRE E CELEBRARE LA VITA

Partecipa anche tu al “Progetto Cicogna”: una idea dei ragazzi della seconda media con le loro catechiste. Offri ad una mamma il sostegno economico che le consenta di portare a termine con serenità il periodo di gestazione e la aiuti nel primo anno di vita del bambino.

COME FARE UN PROGETTO CICOGNA - Il Progetto Cicogna si realizza attraverso il Centro di Aiuto alla Vita (CAV) di Pisogne che offre accoglienza e aiuto alle maternità più contrastate.

PENSACI BENE: OGNI MAMMA ADOTTATA È UNA VITA SALVATA - Ricordati: il tuo sostegno può essere determinante a far nascere un bambino. Per questo su iniziativa dei ragazzi di seconda media è nato il Progetto Cicogna che si propone di mettere in collegamento le mamme più bisognose con tutti coloro che desiderano aiutarle. La tua richiesta di adozione, se vuoi, puoi farla personalmente, o partecipando alla nostra richiesta come parrocchia immediatamente associata a uno dei tanti casi di mamme con bambino segnalata al Centro di Aiuto alla Vita (CAV) di Pisogne.

18 MESI DEL TUO AIUTO VALGONO QUANTO UNA VITA - Accettare un'adozione prenatale a distanza significa aiutare la mamma per un periodo minimo di 18 mesi (gli ultimi 6 mesi di gravidanza e i primi 12 mesi di vita del bambino) con un contributo mensile di 160 Euro, da versare direttamente al CAV a cui si è stati abbinati. Se l'impegno è troppo pesante per una persona singola o una famiglia, si può condividerlo con amici o metterlo in atto come parrocchia: ed è quello che faremo noi. Sarà compito del CAV destinare la cifra totalmente alla mamma da aiutare e al bambino da salvare.


Pasqua 2010


palloncini giornata per la vita
Un dono meraviglioso

copertina cuntomela

copertina

saluto in chiesa
Il saluto del Consiglio P...

tutti gli articoli

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)