Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

Sommario

Cars, motori ruggenti: camposcuola elementari

Dal 16 al 23 Giugno, una ventina di ragazzi, con una decina di animatori, della Parrocchia di Borno, sono partiti carichissimi per una “settimana di fuoco” ad Astrio di Breno, con i ragazzi delle scuole elementari. Non tutti i ragazzi erano già esperti di camposcuola, però i “veterani”, hanno aiutato i meno esperti a farsi coraggio e ad andare avanti a testa alta nel combattere per la vittoria e soprattutto nel combattere per divertirsi e per passare un’ esperienza indimenticabile. Il tema di questo camposcuola era “Cars, motori ruggenti”.

campo scuola elementari

La prima sera, appena arrivati, e non ancora del tutto ambientati, i ragazzi hanno guardato il film “Cars”; questo è servito come filo conduttore di tutta la settimana. Attraverso il film, i venti piccoli partecipanti, hanno potuto fare dei lavori e dei giochi per tutta la durata del camposcuola. Ogni mattina, Don Simone, raccontava ai ragazzi una storia, e con il tema di quest’ultima, si facevano ulteriori lavoretti e giochi.

Ovviamente nel camposcuola, oltre che allo svago e al divertimento, ci deve essere anche la competizione, infatti i ragazzi sono stati divisi in due squadre, le quali combattevano assiduamente per la vittoria. Nella giornata tipo c’erano bensì momenti liberi e di svago e divertimento, ma anche momenti di preghiera e la messa giornaliera. Inoltre, per dare punti alle squadre, ogni mattina gli animatori organizzavano dei giochi, ispirati alla storia raccontata durante la preghiera della mattina. Anche la sera, c’era il tempo dei giochi, prima di andare a dormire, e in questi, si vedeva il carattere dei ragazzi e si capiva il loro impegno per fare vincere la propria squadra.

campo scuola elementari

Non erano giochi facili, nel senso che per farli, ci voleva molto coraggio, però i ragazzi delle elementari si sono distinti e si sono applicati con facilità. Ovviamente in un camposcuola fatto bene, non potevano mancare gli scherzi; alle tre di notte, i 10 animatori sfegatati hanno acceso la musica a tutto volume, facendo credere ai bambini che fossero le otto di mattina, facendoli svegliare e facendogli fare la colazione come tutte le mattine. Dopo la colazione, i ragazzi hanno fatto un po’ di balli e un po’ di attività fisica e poi, per fare capire loro lo scherzo, i ragazzi hanno seguito l’animatore Vittorio, il quale li ha portati nel cortile, con la scusa di farli giocare come tutte le mattine. Una volta arrivati davanti alla porta per accedere nel cortile, l’animatore ha fatto aprire a uno dei ragazzi la porta, facendogli così capire lo scherzo. Gli scherzi ovviamente non sono finiti qua, ma raccontarli tutti non si può. E’ stata un’esperienza ben riuscita e indimenticabile.

Vittorio Dabeni e Amanda Massa


Estate 2012


campo scuola medie
Madagascar: L'Amicizia al...

copertina cuntomela

copertina

grest 2012
Passpartù: anche a Ossim...

tutti gli articoli

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)