Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

Sommario

cüntòmela a Ossimo Superiore

Il restauro del nostro organo

organo Ossimo Sup.

Giovanni Bossi 1787 – Bossi 1810 e Manzoni 1881” Chiesa Parrocchiale SS Gervasio e Protasio. Così scriveva l’organaro G. Manzoni di Bergamo nel Novembre del 1880, sottoponendo il suo progetto di restauro ed ampliamento dell’Organo della nostra Chiesa Parrocchiale alla Rispettabile Fabbriceria; invitandola poi, al punto successivo delle condizioni di contratto di cui abbiamo inserito qui sopra uno scorcio, alla sottoposizione di rigorosa visita o collaudo da parte di “qualsivoglia Maestro Organista”, certo ovviamente della bontà del suo intervento!

Nelle scorse settimane, ho effettuato una ulteriore visita al laboratorio del restauratore Formentelli. I lavori procedono spediti, da ormai oltre un anno. Pertanto se non vi saranno imprevisti nella prossima primavera potremo sentirlo nuovamente riempire le volte della nostra bella Chiesa con la sua voce ritrovata, dopo decenni di inutilizzo.

Nelle foto che seguono è possibile vedere alcuni lavori effettuati ed in corso: alcune micro saldature sul “piede” delle canne di piombo della facciata, appartenente al registro di “Principale”; la rimessa in funzione delle grosse pompe per il caricamento dell’aria del mantice ed infine le riparature sulle canne in legno del registro di “Contrabbasso”.

organo Ossimo Sup.

organo Ossimo Sup.

organo Ossimo Sup.

Vorremmo dare a questo evento un adeguato peso; l’inaugurazione del nostro organo “ritrovato” infatti ci farà vivere un momento importante della vita religiosa e culturale della nostra comunità parrocchiale. Vogliamo quanto prima che suoni nelle principali celebrazioni liturgiche; facendo in modo che accompagni tutti i momenti salienti della comunità! Questo per rendere anche un ringraziamento ai nostri avi che nel lontano 1787 hanno deciso di installarlo, nel 1810 l’hanno riparato interamente dopo che il fulmine lo aveva quasi distrutto ed infine nel 1881 “riformato” secondo i nuovi canoni dell’epoca per renderlo ancora più ricco di strumenti e di nuovi suoni in un insieme ampliato e rispettoso delle sue sonorità originarie! (Ho voluto di proposito non citare alcuni altri interventi non particolarmente “lungimiranti” effettuati più di recente - nel 1957 per esempio, dopo l’installazione dell’elettroventilatore per il caricamento automatico dei mantici è stato eliminato l’ antico sistema di azionamento manuale delle pompe dell’aria; ed ancora altri ignoti interventi che hanno avuto effetti piuttosto negativi sullo strumento, essendo state asportate diverse canne e registri importanti, come ad esempio i Campanelli Soprani alla tastiera, il Corno Inglese, ed altre ancora.

Tutte verranno comunque recuperate in sede di restauro). Grazie al preziosissimo appoggio della Regione Lombardia, della CEI (Conf. Episcopale Italiana), della Fondazione della Comunità Bresciana e soprattutto ai tanti preziosi aiuti privati stiamo facendo fronte alla copertura della maggior parte dell’investimento. Per questa ragione vorremmo che tutti i nostri benefattori possano “dare una mano all’arte e contribuire al restauro di una canna”, magari per se stessi, per la propria famiglia oppure alla memoria di una persona cara.

Raccoglieremo tutte le generose offerte inserendole in una Pergamena che poi trasferiremo direttamente sulla Cantoria dell’organo ed anche in un registro che verrà conservato e tramandato, all’interno dell’archivio parrocchiale. In attesa della fine di questo prezioso restauro voglio ringraziare ancora tutte le persone che ci stanno sostenendo, che l’hanno fatto in passato e che ancora lo faranno nei prossimi mesi.

Luca Bardoni


Natale 2013


battesimo Ossimo Inf
Hanno ricevuto il Battesi...

copertina cuntomela

copertina

campane Ossimo Sup.
Rintocchi dalla Torre cam...

tutti gli articoli

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)