Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

Sommario

cüntòmela con i missionari

Inaugurazione di CASA SARA

casa sara patrizia

Carissimi Amici di Borno, è con grande gioia che voglio comunicarvi gli ultimi avvenimenti al Centro I Danse. Dal mese di agosto che siamo rientrate in Burkina fino ad oggi c’è stato grande fermento di preparativi a livello materiale e organizzativo di incontri amicali e spirituali per preparare la grande festa del 23 settembre scorso, giorno della inaugurazione della nuova CasaFamiglia C.A.S.A. S.A.R.A. dove ora abitiamo Grazia ed io con i nostri bambini. È stata una festa senza uguali. È stata “La festa” e per l’occasione i nostri ragazzi hanno ucciso il bue.

casa sara patriziaC’era anche la RTB, la TV burkinabé a riprenderci: è stata la festa dei bambini. I nostri bimbi, con le strisce gialle di lato, li abbiamo definiti le nostre stelle di ogni giorno. Presenti tutte le autorità civili e religiose: il Re, il sindaco e il rappresentante del Ministro dell’Azione Sociale hanno parlato ed anche il vescovo ha preso la parola per ringraziare i bambini di averci riuniti, per incoraggiarli e per benedirli come all’inizio ha benedetto la nostra casa e le nostre persone.

Si è calcolata l’affluenza di più di 500 persone anche perché i tre villaggi vicini erano invitati ed hanno mandato forti delegazioni a rappresentarli, compresi i suonatori di balafon che hanno rallegrato la festa con le musiche e le danze. Tutti hanno potuto ammirare i nostri bambini con le loro danze, i loro defilé e i loro canti in francese e in italiano. Sono stati loro al centro della festa, loro i protagonisti, loro a cui noi auguriamo di crescere nella serenità e nella tranquillità di questa nuova C.A.S.A. S.A.R.A. dove c’è chi li accoglie e li accudisce con tanto amore.

casa sara patriziaIl canto di “Benvenuto” fatto dai bambini dice che C.A.S.A. S.A.R.A. è una grande casa, è una bella casa… si, certo, è una casa nuova e quindi bella, ma anche grande ed in questo periodo in cui tutti ci hanno lasciato, che gli italiani sono ripartiti e che siamo rimaste sole Grazia ed io coi bambini, ci rendiamo conto di quanto è grande, di quanto ci vuole per percorrerla più volte al giorno da un capo all’altro, da mattino a sera.

Tutto questo è stato possibile grazie anche all’apporto di tanti di voi che con generosità hanno dato del loro per i bambini meno fortunati. Grazie, grazie di cuore da parte mia e di noi tutti: Patrizia e Grazia, Simon Pierre e Emilienne, Mariam e Louki, Haoua e Theodore, Laetitia e Donata, Blandine e Gloria, Salif e Noufou, Ernest e Lucie, Irene e Vera e quanti si presenteranno ancora per essere accolti e accuditi.


Natale 2013


don lino
Il grido degli esclusi

copertina cuntomela

copertina

deco
Verso le periferie

tutti gli articoli

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)