Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

Sommario

Cüntòmela a BORNO

DON ANDREA… IL MIO PRIMO PARROCO!

Don Giovanni, a 25 anni dalla morte, ricorda don Andrea Cobelli parroco di Borno dal 1980 al 1990.

don Andrea cobelli
Mons. Andrea Cobelli
Palazzolo sull'Oglio 2-7-1923
Borno 25-8-1990

Nella vita di un prete, come nella vita di ognuno di noi, ci sono persone, esperienze, incontri tempi e luoghi importanti e determinanti nel tuo modo di essere, di pensare e di agire.

Don Andrea è stato per me una persona certamente importante!

Mi ha accolto giovanissimo prete, mi ha voluto bene, mi ha stimato, ha cercato in me comunione, condivisione e collaborazione.

Nei sei anni vissuti insieme a Borno più volte ho pensato che il “povero” don Andrea si sarà spesso detto guardandomi e sentendo ciò che facevamo: “Non capisco, ma mi adeguo!”. Credo che questa sua disponibilità nei miei confronti sia stato il dono più bello che poteva farmi… accettare le “stravaganze” di un giovane, i tempi un po’ strani di chi ama la sera e la notte, le idee che non sempre sono facili da comprendere per chi è ormai già “nonno”.

In questo sfondo si colloca il grande sogno, l’avventuroso progetto, la grande fatica del nostro Oratorio Arcobaleno. Con don Andrea abbiamo veramente condiviso mattone dopo mattone questo dono stupendo che la comunità di Borno ha fatto ai suoi ragazzi. Quando ripenso ora a quei mesi mi piace pensare che don Andrea si diverta ancora oggi a giocare su un coloratissimo arcobaleno tra il sagrato di Borno e il cielo azzurro, così azzurro come solo c’è a Borno.

E penso ancora che don Andrea mi ha donato la gioia dell’essere prete…

Sì don Andrea era davvero contento di essere prete! Proprio per questo concludo questo breve ricordo condividendo una preghiera, che vi chiedo di fare vostra pensando ai preti che avete incontrato e che magari sono stati importanti e determinanti per voi, come don Andrea lo è stato per me.

Don Giovanni Isonni

Signore,
vogliamo pregarti oggi per tutti i sacerdoti
del mondo.
Ti preghiamo per questi nostri fratelli
che dedicano la loro vita a costruire comunità.
Ti preghiamo per i preti:
categoria ormai in via di estinzione...
E mentre preghiamo per i sacerdoti,
pensiamo a tutti quelli che abbiamo conosciuto:
a volte preti staccati dalla gente comune,
a volte uomini pieni di comprensione
e di umanità,
altre volte sacerdoti inchiodati
dalle loro incoerenze più o meno evidenti...
Molte volte i preti che abbiamo avuto accanto
li abbiamo giudicati,
criticati, contestati, isolati...
Poche volte abbiamo ricordato che il prete
è solo un nostro fratello, limitato e fragile,
che dedica la sua vita ad annunciare il Vangelo,
cercando con tanta fatica
di vivere le cose che dice.
Ti chiediamo, Signore,
di aiutarci a voler bene ai nostri sacerdoti.
Aiutaci a cercare il bene insieme.
Facci capire che prima di abbandonarli, pensiamo che, anche loro, come tutti noi,
hanno bisogno di un sorriso e di un amico.
Signore Gesù,
tu cerchi sempre dei "pazzi", dei "folli" d'amore disposti a seguirti.
Manda ancora nelle nostre comunità
preti pieni di gioia,
capaci di stravolgerci il cuore con la tua grazia. Amen.

don Angelo Saporiti


Natale 2015


Santella di Lova
LA SANTELLA di MARIA NASC...

copertina cuntomela

copertina

Aurora Ciglia
Hanno ricevuto il Battesi...

tutti gli articoli

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)