Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

Sommario

Cüntòmela a VILLA di Lozio

EPIFANIA MANIFESTAZIONE DELL’AMORE DEL SIGNORE

epifania

Nelle feste natalizie un posto importante lo occupa la solennità dell’Epifania. È una bella festa non solo per la suggestione che genera l’episodio dei Magi, con la stella cometa ed il mistero dei tre saggi che vengono da lontano ad adorare il Signore, ma anche per il significato che l’evento porta in sé ed il valore che essa conserva ancora oggi per ogni uomo di buona volontà.

Nel Vangelo che narra la visita dei Magi, la liturgia celebra infatti la grande manifestazione di Cristo Salvatore delle genti di ogni parte della terra.

La festa dell’Epifania è dunque la festa della Chiesa, la festa del mondo in cui essa cresce e si sviluppa alimentata dalla fede, la festa dell’uomo che cerca Dio, ma anche la festa di Dio che non si stanca mai di lasciarsi incontrare dall’uomo.

Proprio la ricerca di Dio è un mistero che affascina l’uomo ed abita nel cuore di ogni essere umano, anche di chi sembra voler fare a meno del soprannaturale. Colui che ci ha creato perché entrassimo in amoroso dialogo con lui, ci ha messo nel cuore un anelito che ci fa desiderare l’incontro con il divino, al punto che S. Agostino ha potuto mirabilmente sintetizzare questo desiderio affermando che il nostro cuore rimane inquieto finché non riposa in Dio.

Quando celebriamo la festa dell’Epifania il Natale sembra ormai così lontano, ma io voglio chiedere lo stesso al piccolo bambino di Betlemme, per me e per voi che il nostro cuore resti inquieto, cioè non trovi mai una sazietà tale da non cercare più Gesù, il Signore. Terminate le feste natalizie inizi dunque una nuova ricerca di Dio per conoscerlo di più dopo averlo trovato nella meraviglia della sua Parola, fattasi carne nei giorni della nascita.

Sarà lo scopo di questo anno giubilare così particolare nel quale Papa Francesco ci ha dato un mandato: farci missionari del Figlio di Dio, missionari della Misericordia del Signore, strumenti della gioia che ha riempito i Santi Magi, venuti da lontano e che invitano anche noi ad uscire dalla abitudine spirituale per metterci come loro sulle imprevedibili strade del mondo, dove molti da tempo non vedono stelle, ma attendono ugualmente il raggio della luce divina.

Don Francesco


Natale 2015


battesimo ossimo sup
Hanno ricevuto il Battesi...

copertina cuntomela

copertina

deco
CORSI DI MASSAGGIO INFANT...

tutti gli articoli

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)