Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

PAROLA DEL PARROCO

Foto copertina

copertina

Foto in copertina
Angelo Bertelli, presidente del circolo Acli di Manerbio, tutti gli anni realizza presso la sede del circolo, via s. Martino 41, un presepio riproducendo luoghi del paese o visitati durante l'anno.
Che cosa c'entra con noi?
Ha realizzato in scala le 5 chiese parrocchiali dell'altopiano del sole e ha collocato in mezzo la natività. (Per proporzione rispetto alla pagina verticale, abbiamo fatto un taglio e un maldestro fotomontaggio per includere la chiesa di Borno)
Grazie Angelo, grazie al circolo Acli, bell'augurio per le nostre comunità. Un ponte tra l'altopiano del Sole e la bassa.

CAMMINIAMO NELLA GIOIA

panorama altipiano

Carissimi,

durante la prima domenica di Avvento sono state annunciate le Missioni Popolari che vivremo come “Tempo di Grazia” nelle nostre cinque parrocchie il prossimo anno. Abbiamo scelto come slogan “Con Cristo camminiamo nella gioia”.

Questo è l’augurio che rivolgo a tutti voi per il santo Natale!

Maria e Giuseppe andarono a Betlemme, all’apparenza per adempiere a un comando dell’imperatore. Fu molto più di questo: Dio aveva stabilito che lì dovesse nascere Gesù.

I pastori si misero in viaggio per andare a vedere ciò che era stato annunciato loro dagli angeli: “Oggi è nato in Betlemme un salvatore”.

I Magi seguirono quella stella in cui riconobbero un segno straordinario e non si arresero nella ricerca, nemmeno quando la stella sparì dalla loro vista.

Tutti arrivarono, per strade e in tempi diversi, e “provarono una grandissima gioia”.

Mi piace pensare che in questo Natale anche ognuno di noi, a modo suo, è in cammino verso Gesù che viene; un cammino che, facendoci convergere tutti verso Lui, ci aiuta a sentirci più vicini fra di noi, più amici, più fratelli.

Vinciamo allora le nostre pigrizie, superiamo senza scoraggiarci gli ostacoli, rimuoviamo dal nostro cuore la superficialità che troppe volte ci fa dire “lo so già” o “tanto non ne vale la pena”. Rallegriamoci invece per la presenza e la vicinanza di Dio alla nostra vita. Il cammino verso la grotta di Betlemme ci unisce, ci fa davvero sentire comunità.

Abbiamo salutato, nelle scorse settimane, le suore Dorotee di Cemmo che per 110 anni sono state presenza arricchente, viva e significativa nelle nostre comunità. In particolare abbiamo festeggiato suor Ida per i suoi sessant’anni di professione religiosa, la maggior parte dei quali vissuti a Borno.

A fine novembre abbiamo ringraziato Don Simone che, dopo nove anni di presenza tra noi, ha assunto il servizio di parroco nelle comunità di Malonno, Paisco e Loveno.

È normale avvertire la fatica del distacco da chi affrontava insieme a noi le cose di tutti i giorni; avvertire il peso che deriva anche dalla consapevolezza che, probabilmente, non avremo più un altro curato dell’oratorio, altre suore che si dedichino a tempo pieno alle persone sole, agli anziani, agli ammalati, all’educazione cristiana, oggi più che mai urgente, dei più piccoli, degli adolescenti, dei giovani. È dunque lecito e umano sentire un po’ di amarezza.

Anche in queste sfide, come in tante altre personali, famigliari, comunitarie dobbiamo continuare a guardare in alto, a confidare in quel Dio che si è fatto uomo per condividere le nostre fatiche, camminare al nostro fianco e riaccendere la speranza.

Mentre esprimiamo riconoscenza a chi ha dato molto alle nostre comunità, non ripieghiamoci su noi stessi, lasciamo che questa speranza produca germogli nuovi, guardiamo avanti come i pastori e in alto come i Magi, con la loro stessa trepidazione che poi si è trasformata in grande gioia davanti alla mangiatoia. E allora sì, continuiamo a camminare in quella gioia che è Gesù “Dio con noi” molto più forte di ogni difficoltà.

È l’augurio che faccio di cuore a tutti e a ciascuno.

Buon Natale!

Vostro don Paolo


 

 Admirabile signum >>>



Natale 2019

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)