Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

È NATALE...

E IL VERBO SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZO A NOI

presepio eucaristia

Il prologo di San Giovanni ci parla del mistero dell’incarnazione in maniera eccellente, e fra le tante espressioni usate, la frase che mi ha sempre affascinato è: “Venne la luce vera, quella che illumina ogni uomo”.

Siamo in tempi difficili, dove spesso si sente la solitudine (soprattutto quando allontaniamo Dio dalla nostra vita), la confusione, la perdita di consapevolezza del valore dell’umanità e del nostro destino: tutto sembra essere oscurato. In questo contesto, la luce del mistero del Verbo incarnato diventa veramente un grande evento per noi. Dio si è fatto come noi per farci come Lui, cantiamo durante tutto il tempo di Avvento e di Natale, e invochiamo la sua venuta proprio con questa speranza. Dobbiamo ricordarci però che Dio ha già preso l’iniziativa e che tocca a noi rispondere.

Come incontrare oggi questa Luce che illumina ogni uomo? Maria nel mistero del Natale, con un gesto semplice, ci dà la risposta. Depone Gesù nella mangiatoia prefigurando l’offerta del del Pane di Vita e della Parola che illumina il cammino.

La luce che illumina ogni uomo oggi, è l’Eucarestia! Che bello vedere la chiesa piena nella notte santa di Natale di tutti coloro che hanno accolto l’invito dell’Angelo “Venite fedeli, venite adoriamo il Signore Gesù! Oggi è nato per voi il Salvatore!” Non lasciamo che questo invito sia solo per una volta l’anno, perché quell’Oggi non è solo il 25 dicembre, ma è la quotidianità. Ogni Domenica la Luce che illumina ogni uomo è a nostra disposizione, Gesù presente nell’Eucarestia, continua ad essere in mezzo noi ed entra in noi per riempire la nostra solitudine, riordinare le nostre idee confuse e disorientate, per farci riscoprire l’essere importanti e preziosi, per consolarci, per redimerci dal peccato e per rivestirci della sua luce cosi che possiamo essere “luce del mondo e sale della terra”.

Il mistero dell’Incarnazione con il mistero della Pasqua di Risurrezione è ciò che fa della nostra religione, la religione vera perché è fondata non dall’uomo ma da Dio stesso. Non potremmo dirci cristiani se non credessimo fermamente che Gesù è Dio fatto uomo. Tutte le altre religioni, pur contenendo tracce della Verità, sono solo sforzi dell’uomo alla ricerca di felicità e di libertà. La religione cristiana con il mistero dell’Incarnazione, rivela Dio all’uomo e porta l’uomo a Dio. Dunque è Dio che incontra l’uomo per dare a lui quella felicità e libertà che sazia e soddisfa in pieno. È il mistero di Dio che, per amore, viene ad abitare in mezzo a noi assumendo la nostra natura umana, condividendo gioie, fatiche e sofferenze. Ci chiede però di far passare attraverso di noi, la sua compassione e il suo amore gratuito, facendo diventare tutto quello che lui è per noi, il nostro modo di essere per tutti e tutto quello che ci dona, un dono per tutti.

Quindi come Lui ci libera dal giudizio di condanna perché ci perdona sempre e ci salva, dobbiamo essere liberanti, ma anche liberi dai giudizi di condanna perdonando a tutti di cuore, come Lui ci aiuta e ci ama, dobbiamo essere generosi di opere di carità verso chi è nel bisogno.

Il nostro Augurio si esprime nel desiderio che tutto questo si realizzi, per poter celebrare sinceramente il mistero dell’incarnazione, e vivere un autentico Natale. Buon Natale a tutti.

Don Mauro


<<< Admirabile signum  

 Eucarestia: il Natale ogni giorno >>>



Natale 2019

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)