Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

DALLE NOSTRE COMUNITÀ - Lozio

2° PELLEGRINAGGIO ALL’ANNUNCIATA
quelli di Lozio camminano ancora

pellegrini Lozio

Quest’anno abbiamo riproposto il pellegrinaggio al convento dell’Annunciata e un bel gruppo di persone, ancora una volta, si è messo in gioco con grande devozione.

Poco prima delle ore 14 ci siamo ritrovati a Camerata: questo posto è in una posizione strategica per favorire i pellegrini di Villa che scendono a piedi usando la via di Tolbes più diretta, evitando la provinciale. Faceva molto caldo intanto che si compattava il gruppo. C’erano anche parecchi ragazzi che contribuivano ad abbassare la media di età.

La foto di rito prima della partenza e poi, con Tone in testa, cominciava il nostro cammino. Dopo il primo tratto assolato siamo passati sulla strada sterrata, superata la prima salita tutto è diventato più facile perché camminavamo all’ombra e su terreno pianeggiante. Tutti di buona lena e con l’animo giusto verso la meta.

Abbiamo fatto un prima tappa a Pat per rinfrescarci a una bella fontanella, mangiare un panino e riposarci un po’.

Ripreso verso Ossimo Inferiore come l’anno scorso ci siamo fermati a visitare la bella chiesa di Sant’Antonio. Oltrepassando la strada, altra tappa al bar di Ettore nella piazzetta, che ci ha accolto amabilmente perché ci conosce già come i camminatori di Lozio. Dopo un buon gelato abbiamo fatto una breve sosta al cimitero e poi, oltrepassandolo, abbiamo iniziato la recita del santo rosario: bando alle distrazioni, ci siamo immersi proprio con l’animo giusto del pellegrino diretto a un luogo sacro.

All’arrivo ci ha accolto padre Roberto davanti alla chiesa: erano passate da poco le ore 18. Abbiamo avuto tutto il tempo di rinfrescarci e poi, seduti sotto il portico al riparo dell'aria fresca del tramonto, abbiamo parlato di vari argomenti, anche di santa Cristina.

Prima della Messa abbiamo percorso il sentiero che sale alla grande croce che domina la valle, scendendo poi l’altro versante della Via Crucis. All’entrata in chiesa ho notato don Paolo in meditazione.

Nella santa Messa celebrata appunto dal nostro parroco, con grande capacità e ispirazione è riuscito a trasmetterci, nel breve tempo dell’omelia, tante belle e sante parole. I canti liturgici accompagnati al suono dell'organo hanno contribuito a rendere la cerimonia molto gradevole.

Tutto è stato molto bello e, al termine, don Paolo ci ha raggiunto per uno scambio di cortesie. Dopodiché il pulmino in attesa ci ha riportato a casa.

Con questa bella serata al convento dell’Annunciata è cominciata la settimana dedicata alle indulgenze del Perdono d’Assisi e del Beato Innocenzo.

Fortunato


<<< S Maria Assunta in Laveno  

 Si impara giocando >>>



Natale 2019

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)