Parrocchia san Giovanni Battista - Borno Parrocchia san Giovanni Battista - Borno torna inizio

Proposte e informazioni settimanali

Calendario SS. Messe dal 4 al 11 novembre 2018

Parrocchia di BORNO

  • Domenica 11 novembre la Messa delle 10 verrà celebrata da Mons. Francesco Beschi, vescovo di Bergamo, a conclusione del Millennio parrocchiale. Tutti siamo invitati a partecipare.
  • Durante tutte le domeniche di novembre verrà celebrata la Messa alle ore 15 al Cimitero. È sospesa la Messa delle 19 in parrocchia.
  • Gruppo ROSARIO ALLA DASSA ogni giovedì alle ore 19.30.
  • Gruppo GESU’ E’ LA LUCE ogni venerdì alle 20.30 in sant’Antonio.
  • Gruppo LECTIO DIVINA ogni sabato alle 20.15 in sant’Antonio.
  • 17° PROGETTO CICOGNA: 1.575 € su 2.880 €
  • Offerte per il restauro del tetto della chiesa: 4.905 €
  • In caso di funerale la Messa delle 17 non verrà celebrata. L’intenzione verrà recuperata nella Messa del giovedì successivo, alle ore 17, quando sarà ricordato anche il defunto per cui si è celebrato il funerale.

Parrocchia di OSSIMO INFERIORE

  • In caso di funerale è sospesa la Messa delle 17. Qualora ci fosse l’intenzione, verrà recuperata il venerdì successivo alle 17.

Parrocchia di OSSIMO SUFERIORE

  • In caso di funerale è sospesa la Messa di orario. Qualora ci fosse l’intenzione, verrà recuperata il mercoledì successivo alle ore 16.

Parrocchia di SAN NAZZARO di Lozio

  • Durante i mesi invernali la Messa delle 9 a Sommaprada e Sucinva non verrà celebrata.

RACCOLTA DI SAN MARTINO
La tradizionale raccolta di san Martino si svolgerà SABATO 17 NOVEMBRE. Potete portare vestiti, scarpe, borse in buono stato presso il portico dell’oratorio di Borno. I sacchi per la raccolta saranno disponibili a metà settimana presso le rispettive chiese parrocchiali. Il ricavato della raccolta andrà a sostenere il progetto CORRIDOIO UMANITARIO PER L’ETIOPIA, promosso dalla CEI e dalla Caritas.


Dalla Lettera Pastorale del vescovo Pierantonio:
IL BELLO DEL VIVERE
La santità dei volti e i volti sella santità

La santità si incontra. La si legge nei volti e ha volti differenti. La si può certo anche raccontare e anzi si ha piacere di farlo quando la si scopre. La santità, infatti, non lascia mai indifferenti. Ha una propria irresistibile forza di attrazione, un suo fascino. Nessuno di noi sa bene che cosa si intende quando si dice di qualcuno: “E’ un sant’uomo!”, o: “E’ una santa donna!”, ma è certo che è stato profondamente toccato da ciò che ha visto.
La santità è, infatti, il contrario di un’esistenza mediocre, annacquata, inconsistente, opaca e ultimamente triste. È invece un’esistenza genuina, intensa, splendente e ultimamente felice. A questo siamo da sempre destinati. Ognuno di noi nasce dentro una benedizione, cioè una promessa di vita piena. (…)
Diversamente da quanto si potrebbe pensare, la santità non è un programma di vita per pochi eletti, una proposta di élite. È invece una chiamata universale. Non è un ideale irraggiungibile, ma un traguardo alla portata di tutti. Ai pochi santi posti sugli altari si affiancano in tutte le epoche della storia i moltissimi santi della vita di ogni giorno, quelli che papa Francesco chiama i santi della porta accanto. (…) Tanti volti, tante situazioni, tante piccole azioni, tanti sentimenti: la santità si vive così. È l’esistenza quotidiana condotta con affetto, generosità, pazienza, onestà, impegno, in umiltà e letizia; senza alcun limite di età o di ambiente, di carattere, di cultura o di condizione sociale. Lì dove vivi e a partire da ciò che sei puoi fiorire al sole della grazia.

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)