Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

Sommario

Estate 2008

Editoriale


Anche se le nuove suore indiane, arrivate da qualche mese in Casa Albergo, potrebbero dirci che per il loro popolo è il colore della festa, per noi il nero continua ad essere espressione di oscurità, di difficoltà, di tutto ciò che non va.

Nella cultura occidentale continua ad essere il colore del lutto che, purtroppo, anche in questi mesi non è stato assente dalla nostra comunità: molte persone, alcune ancora nel pieno delle loro forze, sono venute a mancare all'affetto delle loro famiglie, dei loro amici, dell'intero paese di Borno.

Graficamente, però, lo sfondo nero è molto usato negli album di famiglia per porre in risalto memorie e ricordi fissati in uno scatto fotografico.

Se ancora una volta pensiamo a Cüntòmela come all'album della comunità, è bello immaginare, non solo la copertina, ma ogni sua pagina con uno sfondo scuro, sul quale risplendono i colori della fede, dell'impegno, dell'amicizia, della voglia di camminare insieme.

Anche la vita di ogni persona spesso presenta delle difficoltà, dei lati oscuri, ma è proprio in questi momenti che può esserci di aiuto riguardare le fotografie di lieti eventi passati, non per rimpiangere e provare solo nostalgia per ciò che è stato. La memoria può diventare motivo per riaccendere con maggior vigore la speranza per il futuro, per scuotere la monotonia del quotidiano con i colori della vita; quell'unica vita che non dobbiamo sprecare ma trasformare in preziosa occasione per amare la nostra fede, il nostro Signore, i nostri fratelli.

La redazione


Estate 2008


copertina cuntomela

copertina

deco
Paolo VI: il Papa della c...

tutti gli articoli

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)
pardiborno@gmail.com - altri contatti