Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

Sommario

di tutto un po'

Lourdes: giorni di gioia, di fede e di amore

Carissimo don Alberto,
    siamo qui a scriverti questa lettera per ringraziarti di cuore per i tre bellissimi giorni trascorsi a Lourdes. La nostra comunità di Borno deve essere fiera di avere due pastori come te e don Giuseppe perché tenete molto a noi “pecorelle” e siete molto bravi ad organizzare pellegrinaggi e gite. Lourdes è stato bello e significativo.

Per noi è stato come un secondo viaggio di nozze, un po' più corto ma pieno di gioia, di amore, di speranza, con momenti intensi e significativi che ti lasciano senza parole. Questi tre giorni ci hanno aiutato a capire molte cose, in modo particolare abbiamo potuto vedere e toccare con mano quanta sofferenza c'è nel mondo, quante persone soffrono più di noi e quante volte noi ci lamentiamo senza pensare a tutti coloro che stanno peggio di noi.

A Lourdes abbiamo sperimentato una preghiera intensa e fatta insieme: la fiaccolata, la processione con il Santissimo Sacramento e la visita alla grotta ci hanno colpito molto e ci hanno particolarmente emozionato. Ma, tra tutte le esperienze, non dimenticheremo più la recita del rosario alle cinque del mattino, soprattutto per la riscoperta della preghiera fatta insieme nel raccoglimento.

gruppo lourdes

Infine particolarmente significativa è stata l'esperienza del bagno nelle piscine; è difficile spiegare con le parole quello che abbiamo provato, e anche se l'acqua era freddissima è stato come rivivere il nostro Battesimo.

Speriamo che come noi, molti altri possano vivere giorni di gioia, di fede e di amore e ci auguriamo che il Signore ci aiuti a proseguire nel nostro cammino di fede così da sentirlo sempre vicino soprattutto nei momenti di sconforto e dolore. Scusa se ti abbiamo stancato con queste parole e ancora un grande grazie di cuore per la bella amicizia ed esperienza vissuta insieme.

Una coppia di sposi

* * *

14-15-16 maggio 2008: giubileo a Lourdes

In 35 siamo partiti per il nostro pellegrinaggio a Lourdes. Un anno particolare questo, l'anno giubilare: 150 anni dalla apparizione della Madonna a Bernardetta. Nei nostri occhi la gioia di poterci essere, nei nostri cuori la speranza di poter vivere un incontro spirituale particolare con la Santa Vergine Maria. Ognuno col proprio fardello più o meno pesante, ma carichi di intenzioni prepositive, abbiamo percorso questo cammino giubilare in tutte le sue tappe che hanno ricordato la vita di Bernardetta. Tre giornate intense non solo di appuntamenti, ma di forti emozioni, caratterizzate da preghiere e canti inneggianti alla Santa Vergine Maria: tutto il mondo intorno a noi e con noi a pregare in ginocchio davanti alla piccola grotta.

La mia riflessione personale va in particolare ai molti ammalati che mi hanno aiutata a rivalutare e a dare un maggior significato alla parola FEDE che, se vissuta fino in fondo, ricolma l'animo di speranza.

In questo nostro pellegrinaggio non eravamo soli, ognuno ha portato con sé i propri cari e tutta la nostra comunità di Borno con don Giuseppe. Un grazie speciale a don Alberto per aver vissuto con noi un'esperienza che lascia il segno nel cuore.

Leo


Estate 2008


suore
di tutto un po' "Ama...

copertina cuntomela

copertina

deco
di tutto un po' Pellegrin...

tutti gli articoli

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)
pardiborno@gmail.com - altri contatti