Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

tutti gli articoli

Archivio Cüntómela

cüntòmela a Lozio

Pellegrinaggio autunnale a Verona

pellegrinaggio verona

Unità pastorale vuol dire lavorare insieme nelle cose che riguardano la vita e fede delle nostre parrocchie, ma significa anche occasioni di fraternità e svago come in una grande famiglia. In questa luce abbiamo vissuto il pellegrinaggio autunnale di tutte le Parrocchie dell’Altopiano del Sole e lo scopo direi che è perfettamente riuscito nella visita al Duomo di Verona lo scorso mercoledì 13 novembre 2013 in un clima di meravigliosa armonia ed amicizia.

Partiti alle ore 7,00 da Borno, pensando di essere in anticipo sui tempi, ci siamo invece ritrovati a Verona in leggero ritardo per la celebrazione della S. Messa. La proverbiale capacità di adattamento delle popolazioni camune ha fatto si che volgessimo a nostro favore il piccolo intoppo. Così abbiamo fatto prima la visita guidata del complesso del duomo con la guida che ci ha parlato meravigliosamente di come è nata questa parte della città antica e di quale importanza ha avuto la fede nel fare di Verona una bellissima città, ricca di storia e vivibile anche oggi.

Battistero Brioloto“Battistero” di S. Giovanni in Fonte. Fonte ottagonale ricavato da un unico blocco marmoreo con scolpito ai lati scene partendo dall’Annunciazione e terminando con il Battesimo di Cristo (Brioloto sec. XIII).

Abbiamo visto il complesso di S. Elena dove abbiamo celebrato poi la Messa, il Battistero così originalmente scolpito da un unico blocco di marmo, le cui statue in bassorilievo raccontano l’infanzia di Gesù fino al Battesimo al Giordano e poi il duomo di S. Maria Assunta, anticamente chiamato Santa Maria Matricolare, straordinariamente decorato di affreschi che raccontando una storia di secoli, emana una dolcissima armonia nell’equilibrio degli elementi che lo abbelliscono. Direi che entrare in questi antichi luoghi della fede ha significato poter incontrare una vera ricchezza artistica ed architettonica con valenza storica culturale e religiosa che ha riempito i nostri cuori di bellezza e insieme ha dato spessore religioso al nostro pellegrinaggio.

Velocemente abbiamo dovuto poi lasciare Verona, verso mezzogiorno, perché ci attendeva il lauto pranzo a Montichiari. Così abbiamo rimandato ad una prossima visita l’incontro con Giulietta e Romeo con i quali avevamo fissato un appuntamento romantico. A Montichiari abbiamo potuto vedere l’opera caratteristica del luogo: il Castello Bonoris.

Benché sia un castello ricostruito dal Conte Bonoris agli inizi del secolo scorso è stata tuttavia una visita che abbiamo molto goduto, perché l’interno ci ha riservato la sorpresa di visitare una dimora davvero particolare per la fedeltà con cui il maniero è stato pensato rifacendosi allo stile dei castelli del Piemonte e della valle d’Aosta di cui il conte era innamorato. Quest’uomo ha fatto molto per Montichiari perché nella costruzione ha portato lavoro alla gente del luogo ed ha lasciato parte dei suoi beni per dar vita ad una fondazione che aiuta ancora oggi fanciulli in difficoltà.

Dopo la visita il tempo si è fatto tiranno ed abbiamo dovuto riprendere la strada della Valle. viaggio di ritorno. Qualche canto ancora e poi i saluti. Al prossimo pellegrinaggio che sarà anch’esso molto gradito certamente e ci unirà ancora di più nel disegno ancora abbozzato dell’Unità Pastorale che pian piano cresce.

Clelia

Preghiera della Madonna del Popolo

O Madre e Regina del Popolo,
per quell’immenso amore che nutristi
verso il Signore accettando con generosità
ogni prova per la salvezza dell’umanità,
ottienici un ardente amore verso Dio
e una sincera carità verso il prossimo,
perché figli dello stesso Padre
e uniti al tuo cuore di Madre,

possiamo accettare le croci
della vita presente,
orientandole con il tuo aiuto
alla vita eterna.


Natale 2013


copertina cuntomela

copertina

editoriale

il mistero e il fascino del natale

come il padre ha mandato me... la lettera del vescovo

il nostro natale

“gaudium et spes” i documenti del concilio vaticano ii

cippo san Martino
un santo al giorno…

rinnovamento nello spirito:la mia esperienza personale

immagini della fede

Cappellina Lova
dall’anno del rosario all’anno della fede:10 anni della cappellina di lova

Gita in Olanda
tulipani, zoccoli e mulini a vento

cresime Borno
s. cresima a borno

camposcuola per i ragazzi delle medie

Grest 2013
estate a tempo di grest

una bella settimana con davide

Vacanza mare 2013
vacanza al mare: un’esperienza da vivere

battesimo Borno
hanno ricevuto il battesimo

chi sono io per voi?

Grest Ossimo Inf 2013
everybody: grest ossimo 2013

Grest Ossimo Inf 2013
un corpo per amare

Anniversari matrimoni Ossimo 2013
anniversari matrimoni

Alpini Ossimo 2013
20° anniversario dell’operazione sorriso

cimitero napoleonico Ossimo Inf.
il cimitero napoleonico di ossimo inferiore (sec. xix)

battesimo Ossimo Inf
hanno ricevuto il battesimo

organo Ossimo Sup.
il restauro del nostro organo

campane Ossimo Sup.
rintocchi dalla torre campanaria dei ss. gervasio e protasio

don mario bassi Ossimo Sup.
in ricordo di don mario bassi sacerdote salesiano cogno di ossimo 30/10/1915 – arese 5/7/2013

battesimo Ossimo Sup
hanno ricevuto il battesimo

chi pratica la misericordia non teme la morte

pellegrinaggio verona
pellegrinaggio autunnale a verona


feste a lozio

battesimo Lozio
ha ricevuto il battesimo

Anziani Casa Albergo
attività di animazione in casa albergo

nonna Pierina Anziani Casa Albergo
le 100 candeline di nonna pierina

i morti e la morte: gli anziani rispondono

Anziani Casa Albergo
natale con i nonni

cinquantesimo p. defendente
grazie per la bellissima festa

p. narciso
non lasciatemi solo

p. giacomo
padre giacomo diventa parroco

don lino
il grido degli esclusi

casa sara patrizia
inaugurazione di casa sara

verso le periferie

affido familiare

diffondere la cultura del dono

don ilario
la laurea di don ilario

banda a Busseto
sulle note del nabucco

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)
pardiborno@gmail.com - altri contatti
Dove siamo