Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

tutti gli articoli

Archivio Cüntómela

Cüntòmela a BORNO

CRESIME E PRIME COMUNIONI: pensieri ed emozioni

Mi hanno chiamata a fare la “catechista”. Quale responsabilità…. Preparare i ragazzi a ricevere i Santi Sacramenti è un impegno serio, del quale dovrò rispondere soprattutto al Buon Dio.
Ma riflettendo meglio mi sento “una catechista secondaria” nel senso che i ragazzi li incontro solo per quasi un’ora alla settimana. Ritengo quindi che i veri catechisti siano proprio i genitori che li hanno tutti i giorni. Sono loro, infatti, che con i nonni (figure queste che hanno sempre avuto un ruolo e un posto rilevante nella vita dei ragazzi) e i familiari in genere – aiutati dai sacerdoti, dai catechisti e dalla comunità che li circonda (la Chiesa) – devono svolgere questo compito importante e delicato.
Partendo dalla mia esperienza personale, si nota subito quali sono i ragazzi che hanno alle spalle una famiglia credente e praticante. È triste constatare che più si va avanti e meno sono i ragazzi che vivono la fede cristiana.
Il mio grande desiderio è quello di credere che questi ragazzi che si sono avvicinati ai due Sacramenti della Cresima e della Santa Prima Comunione, non pensino solo ai regali che riceveranno dai familiari ma soprattutto all'esperienza, con emozioni forti, che anche i loro genitori hanno vissuto. Proprio ricordando questo, mi auguro che i genitori aiutino i loro figli a vivere questi momenti di forte e santa atmosfera in cui si “tremava” quando ci si avvicinava all’altare per ricevere il CORPO DI GESÙ.
Lascio ora la parola agli scritti dei ragazzi, con le loro semplici impressioni ed emozioni provate prima e dopo aver ricevuto i Santi Sacramenti. Non ho voluto ritoccare o manomettere niente della loro spontaneità.

Francesca

cresimati 2015
Manuel Avanzini - Asia Baisini - Immanuel Bertelli - Sara Calzoni - Sara Fedriga - Andrea Franzoni - Sara Genziani - Andrea Gheza - Elisa Ghitti - Marco Isonni - Gaia Marsegaglia - Francesca Miorini - Davide Oliva - Giada Pedersoli - Maria Chiara Recami - Lara Rinetti - Matteo Rivadossi - Cesare Sangalli - Flavia Sanzogni - Daniel Valgolio - Laura Zerla

Provo una forte emozione, come un’ansia ma positiva e non vedo l’ora di ricevere l’Ostia che non vedo come un alimento ma come il Corpo di Cristo, il Salvatore che mi aiuterà sempre e con lo Spirito Santo mi aiuterà a crescere e a cambiare in meglio. O Gesù aiutami nei momenti tristi , discendi su di me come un dono, finalmente dopo questi anni posso confermarmi alla religione cristiana e sentirmi vicina a Te, spero di capire che Tu sei un amico, il più buono, che non mi tradirà mai e che starà con me anche nella vita eterna… per sempre.

Quando ho ricevuto il Corpo di Cristo ho sentito un’emozione grandissima al cuore. Grazie Gesù per avermi fatto passare una splendida giornata con i miei cari e con chi mi vuol bene.


Sto provando molta gioia ma anche molta agitazione, perché non mi sento pronto. Spirito Santo scendi su di me e portami tanta felicità. Gesù aiutami ad amare di più il prossimo e donami la pace.

Il giorno della mia Prima Comunione avevo gioia ed entusiasmo ma poi ero imbarazzato perché alcune frasi della preghiera dopo la Comunione non le ricordavo più.


Sto provando un’emozione talmente forte di gioia e di felicità che non si può immaginare. Gesù fai guarire tutte le persone malate. A me manca moltissimo il mio nonno che sfortunatamente se ne è andato: me lo potresti far ricordare di più? Grazie per queste favolose e meravigliose giornate che sto vivendo. Dammi la forza di combattere il male.

Con la Prima Comunione mi sono sentita come diversa interiormente, anche se all’inizio non mi sentivo pronta.

Gesù, fammi passare bene la Prima Comunione e la Cresima e proteggimi da tutte le cose brutte. Gesù proteggimi da ogni male: è bello crederci.


Sono abbastanza agitato, ma sono anche felice perché diventerò una persona più matura e sono molto felice di accogliere dentro di me il Corpo di Cristo. Gesù, Spirito Santo Vi prego, fate di me una persona matura, gentile che pensa al prossimo e lo aiuta.

Gesù, adesso che ti ho ricevuto aiutami ad andare ogni domenica a messa e ad essere più gentile.


Sto provando ansia, gioia, timore. Ti ringrazio mio Signore per tutto ciò che hai fatto per me, ora non mi sento più sola perché sulla mia strada ci sarai Tu.

Il giorno della Comunione ero ansiosa, spaventata, ma felice. Ti adoro Gesù e Ti ringrazio per tutto quello che hai fatto per me e per la mia famiglia.


Sto provando gioia, armonia e a volte paura. Caro Gesù, aiutami a trovare la strada giusta per pregare, per preparami alla Prima Comunione e a fare sempre la cosa giusta, non solo verso di me, ma anche verso gli altri.


Gesù, aiutami a vivere meglio e ad essere una brava persona e una brava cristiana. Gesù, grazie di questo mondo, grazie perché ho una bella famiglia e tantissimi amici. Gesù grazie che esisti e mi hai fatto vivere. Santo Spirito grazie che mi proteggi e vegli su di me.

Il giorno della Cresima e Prima Comunione ho avuto la consapevolezza di avere finalmente Gesù nel cuore. Grazie Gesù per tutto quello che fai per me, aiutami a vivere una vita felice. Liberami da ogni male e stammi sempre vicino.


Gesù aiutami, Gesù proteggimi, Gesù indicami la strada del bene, così che mi impegni di più ad andare a messa e a credere più in Dio, Padre di tutti noi. Grazie.

Appena ho ricevuto il Corpo di Cristo ho provato purezza. Grazie Gesù per essere entrato dentro di me e grazie per avermi protetta.


Non so come spiegare tutta la voglia di poter ricevere il Corpo di Cristo, non so se piangere o ridere… Gesù, quando riceverò il tuo Corpo Ti vorrei accanto a me e vorrei che per sempre mi aiutassi a vivere in pace e felice di essere una cristiana.

Quando ho preso l’Ostia mi sentivo scoppiare di gioia, ma tanta tanta gioia.


Sto provando una grande felicità, e molto spesso mi faccio delle domande su come cambierà la mia vita dopo il 15 novembre. Gesù, ti chiedo di controllarmi sempre e fare in modo che io non mi separi mai da te.

Gesù, non so come tu abbia avuto la forza e il coraggio di sacrificare la tua vita per noi ed è per questo che sono qui a ringraziarTi. Sai molte volte ripenso a mio nonno e ai momenti belli trascorsi insieme. Quando è morto ero triste, delusa e un po’ arrabbiata, ma poi ho ripensato a Te e sono sicura che non soffre più e adesso veglia su di me e la mia famiglia.

Ora che ho ricevuto la Comunione, Gesù stammi accanto in tutti i momenti speciali.


Sono molto contenta e al tempo stesso agitata. È come ricevere un dono grandissimo, insostituibile. Ho tantissime cose in testa. So che da ora in poi avrò un amico sempre vicino a me. Sono felicissima... Gesù, stammi vicino; man mano che divento grande, è più facile che non ti ascolti, perciò ti chiedo di aiutarmi nelle scelte, di assistermi nelle difficoltà e ricordami che posso sempre contare su di Te. Ora che ti ho ricevuto Gesù, sono una cristiana a tutti gli effetti.


Ero felice quel giorno e avevo voglia di ricevere ancora Gesù, ora so con chi mi potrò sempre confidare.


Natale 2015


copertina cuntomela

copertina

don francesco
natale: un unico amore offerto a tutti gli uomini

viaggio a cuba e negli stati uniti: papa francesco accolto come portatore di speranza

famiglia
la santa famiglia dimenticata

card. Sarah
dio o nientela lezione all'europa del cardinale sarah

politicamente scorrettoo capiamo o moriamo

la sconcertante potenza di gesÙ

logo giubileo
giubileo della misericordia

logo giubileo
tempo della misericordiama che cos'è la misericordia?

logo giubileo
preghiera di papa francesco per il giubileo

logo giubileo
per vivere il giubielo della misericordia

cresimati 2015
cresime e prime comunioni: pensieri ed emozioni


estate 2015

suore
le nostre suore fanno di nuovo “comunitÀ”

il consiglio pastorale e il consiglio per gli affare economici

Santella di Lova
la santella di maria nascente a lova

don Andrea cobelli
don andrea… il mio primo parroco!

Aurora Ciglia
hanno ricevuto il battesimo

animali
cosa È il natale?pensiamoci durante l’avvento

presepe san francesco
concorso presepi 2015­2016

educare alla responsabilitÀ

alpini ossimo inf
toccante cerimonia al restaurato del monumento ai caduti

battesimo ossimo inf
hanno ricevuto il battesimo

asilo ossimo sup
uno per tutti tutti per uno

prima comunione ossimo 1956
immagini dal passato

organo ossimo sup.
inaugurato il restauro dell’organo

cappella cimitero ossimo sup.
la cappella del cimitero

battesimo ossimo sup
hanno ricevuto il battesimo

epifania
epifania manifestazione dell’amore del signore

corsi di massaggio infantile da 0 a 12 mesi

bambini congo
un grande “grazie” dal congo

la mediazione familiare: bilancio di un biennio di attivitÀ

defunto lozio
chiamati alla vita eterna

patrizia in Burkina Faso
crescere nel calore di una famiglia

p. giacomo rigali\
vale la pena spendersi finchÉ si puÒnotizie da padre giacomo

migranti del vangelo
migranti del vangelodalla vallecamonica al mondo

libro luca dalla palma
come una carta caduta dal mazzo: benvenuto!

solidarietÀ o giustizia?

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)
pardiborno@gmail.com - altri contatti
Dove siamo