Parrocchia san Giovanni Battista - Borno

tutti gli articoli

Archivio Cüntómela

logo giubileo

Cüntòmela PER RIFLETTERE

TEMPO DELLA MISERICORDIA
Ma che cos'è la misericordia?

Il Giubileo che prende inizio il prossimo 8 dicembre, solennità dell'Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, sarà caratterizzato dalla misericordia. Papa Francesco così si esprime nella Bolla d'indizione del Giubileo Misericordiae Vultus (MV): “Abbiamo sempre bisogno di contemplare il mistero della misericordia. È fonte di gioia, di serenità e di pace. È condizione della nostra salvezza”.

Dunque, la misericordia al centro! Ma che cos'è la misericordia? Dobbiamo notare come questa parola sia diventata “di moda”. Non c'è discorso, pronunciato da qualsiasi pulpito o da qualsiasi cattedra, che non contenga la parola misericordia; e sicuramente anche nei nostri colloqui quotidiani non manchiamo di parlarne. La troppa abitudine con la misericordia rischia, però, di far perdere o ridurre il suo vero significato.

L’enciclopedia filosofica così la definisce: “misericordia = virtù consistente in una determinazione specifica dell’amore, comprensiva di un momento passivo (compassione), nel quale la miseria altrui arreca tristezza al cuore, e di un momento attivo (beneficenza), nel quale ci si adopera per ottenere l’eliminazione della miseria compatita”. Questa definizione mette in luce i tre elementi fondamentali della misericordia: il cuore, il movente, l'azione. L’amore è la sorgente, la miseria il movente, l’azione impedisce le derive della verbosità e del sentimentalismo.

opere di misericordia

Bisogna stare molto attenti a non considerare la misericordia semplicemente come una realtà interiore, limitata alla pietà o alla compassione verso chi si trova in una situazione di difficoltà o di disagio.

La misericordia non è mai una virtù passiva, ma attiva. In questo ragionamento ci viene in aiuto la Sacra Scrittura, per la quale la misericordia la si fa: “Il Signore libera i prigionieri, il Signore ridona la vista ai ciechi, il Signore rialza chi è caduto, il Signore ama i giusti, il Signore protegge i forestieri, egli sostiene l’orfano e la vedova, ma sconvolge le vie dei malvagi” (Ps. 146,7-9); o ancora: “Dio consacrò in Spirito Santo e potenza Gesù di Nàzaret, il quale passò beneficando e risanando tutti coloro che stavano sotto il potere del diavolo, perché Dio era con lui” (At 10,38).

E le opere di misericordia (sette corporali e sette spirituali) ci invitano ad andare in questa direzione.

Misericordia è l’altro nome di Dio. Giovanni Paolo II ha scritto tre encicliche per evocare i nomi e i ruoli delle persone della Trinità. Per Dio Padre ha scelto il titolo Dives in misericordia, ricco di misericordia, pronto a perdonare ogni colpa senza limiti di tempo e di misura.

E sempre papa Francesco afferma: “Dio sarà per sempre nella storia dell’umanità come Colui che è presente, vicino, provvidente, santo e misericordioso” (MV, 6).

Nell’insegnamento di Gesù la misericordia non è solo l’attributo divino per eccellenza, ma anche la regola d’oro del discepolo (e quindi, della Chiesa). San Luca trasforma il detto di San Matteo “essere perfetti come il Padre celeste” in “siate misericordiosi come il Padre vostro è misericordioso”. “La Chiesa ha la missione di annunciare la misericordia di Dio, cuore pulsante del Vangelo, che per mezzo suo deve raggiungere il cuore e la mente di ogni persona. La Sposa di Cristo fa suo il comportamento del Figlio di Dio che a tutti va incontro senza escludere nessuno” (MV, 12).

don Simone


Natale 2015


copertina cuntomela

copertina

don francesco
natale: un unico amore offerto a tutti gli uomini

viaggio a cuba e negli stati uniti: papa francesco accolto come portatore di speranza

famiglia
la santa famiglia dimenticata

card. Sarah
dio o nientela lezione all'europa del cardinale sarah

politicamente scorrettoo capiamo o moriamo

la sconcertante potenza di gesÙ

logo giubileo
giubileo della misericordia

logo giubileo
tempo della misericordiama che cos'è la misericordia?

logo giubileo
preghiera di papa francesco per il giubileo

logo giubileo
per vivere il giubielo della misericordia

cresimati 2015
cresime e prime comunioni: pensieri ed emozioni


estate 2015

suore
le nostre suore fanno di nuovo “comunitÀ”

il consiglio pastorale e il consiglio per gli affare economici

Santella di Lova
la santella di maria nascente a lova

don Andrea cobelli
don andrea… il mio primo parroco!

Aurora Ciglia
hanno ricevuto il battesimo

animali
cosa È il natale?pensiamoci durante l’avvento

presepe san francesco
concorso presepi 2015­2016

educare alla responsabilitÀ

alpini ossimo inf
toccante cerimonia al restaurato del monumento ai caduti

battesimo ossimo inf
hanno ricevuto il battesimo

asilo ossimo sup
uno per tutti tutti per uno

prima comunione ossimo 1956
immagini dal passato

organo ossimo sup.
inaugurato il restauro dell’organo

cappella cimitero ossimo sup.
la cappella del cimitero

battesimo ossimo sup
hanno ricevuto il battesimo

epifania
epifania manifestazione dell’amore del signore

corsi di massaggio infantile da 0 a 12 mesi

bambini congo
un grande “grazie” dal congo

la mediazione familiare: bilancio di un biennio di attivitÀ

defunto lozio
chiamati alla vita eterna

patrizia in Burkina Faso
crescere nel calore di una famiglia

p. giacomo rigali\
vale la pena spendersi finchÉ si puÒnotizie da padre giacomo

migranti del vangelo
migranti del vangelodalla vallecamonica al mondo

libro luca dalla palma
come una carta caduta dal mazzo: benvenuto!

solidarietÀ o giustizia?

 

Parrocchia San Giovanni Battista - Borno (BS)
pardiborno@gmail.com - altri contatti
Dove siamo